EMERGENZA COVID: BUONI SPESA PER ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI E DI PRIMA NECESSITA'

Ultima modifica 15 aprile 2020

Ricezione domande SOSPESA

CON LA PRESENTE SI COMUNICA CHE IL COMUNE DI CHIAVARI HA EROGATO I BUONI SPESA A 565 NUCLEI FAMILIARI E CHE NEL PRIMO POMERIGGIO DEL 9 APRILE 2020 SONO TERMINATI I FONDI (€ 131.989,17).

NON TUTTE LE RICHIESTE POTRANNO QUINDI ESSERE EVASE: AD OGGI ALCUNI NUCLEI RESTANO IN LISTA D’ATTESA, AUSPICANDO UN SUCCESSIVO FINANZIAMENTO.

GLI AMMINISTRATORI HANNO PROVVEDUTO A PRESENTARE ALLE SEDI ISTITUZIONALI COMPETENTI LE OPPORTUNE RICHIESTE DI IMPLEMENTAZIONE DEGLI AIUTI.

SI SEGNALA CHE LE PERSONE IN LISTA D’ATTESA VERRANNO CONTATTATE DAI SERVIZI SOCIALI PER ACCORDARE IL RITIRO DI UN PACCO ALIMENTARE PRESSO L’ISTITUTO BALIATICO NEI GIORNI DI MARTEDì 14 E MERCOLEDì 14 5 APRILE.

 

 

RECAPITI DA UTILIZZARE:

 

 

 

SI INFORMA CHE PER GARANTIRE I CRITERI DI PRIORITA' ENUNCIATI DALL'ORDINANZA N.658 DEL 29 MARZO 2020, SARANNO PRIORITARIAMENTE PRESE IN CARICO LE ISTANZE PER I BUONI SPESA E GENERI DI PRIMA NECESSITA' DI PERSONE CHE, AL MOMENTO DELLA DOMANDA, "NON SONO ASSEGNATARI DI SOSTEGNO PUBBLICO" (CONTRIBUTI ECONOMICI, DISOCCUPAZIONE, CASSA INTEGRAZIONE, REDDITO DI CITTADINANZA..).

I SERVIZI SOCIALI, PERTANTO, NEL RISPETTO DI QUANTO SOPRA E DELLA DISPONIBILITA' DI RISORSE, NELLA VALUTAZIONE DELLE RICHESTE NON POTRANNO TENERE CONTO DELL'ESCLUSIVO ODINE CRONOLOGICO DELLE DOMANDE E CONSEGUENTEMENTE LA CONSEGNA DEI BUONI SPESA POTRÀ AVERE TEMPI DIFFERENTI. 

 

Il Comune di Chiavari ha deciso di utilizzare il contributo del Fondo Solidarietà Alimentare, messo a disposizione dal Governo, per sostenere i cittadini nell’acquisto di generi alimentari e di prima necessità, mediante l’emissione di buoni spesa utilizzabili presso gli esercizi commerciali, individuati a seguito di manifestazione di interesse, che verranno  pubblicati sul sito istituzionale del Comune. Ha inoltre destinato una somma pari ad € 14.000 al Banco di Solidarietà di Chiavari per l’acquisto e la distribuzione di generi alimentari  e di prima necessità nelle urgenze

 

La platea dei beneficiari della misura sarà individuata tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno al reddito e alla povertà erogati da Enti pubblici (es. cassa integrazione ordinaria o straordinaria, REI/RDC...).

In fondo a questa pagina è pubblicato il modulo per la presentazione della richiesta dei buoni spesa, con l’indicazione specifica dei requisiti per accedervi e l'elenco degli esercizi convenzionati in costante aggiornamento.

L’importo del buono spesa, una tantum, sarà proporzionato alla consistenza del nucleo familiare, in particolare:

  • 1 componente € 100,
  • 2 componenti € 200,
  • 3 componenti € 250,
  • 4 componenti €300,
  • 5 componenti € 350,
  • oltre i 5 componenti € 400.

 

Le domande compilate potranno essere presentate per mail:

Per chi non potesse utilizzare questo strumento, il modulo potrà essere compilato telefonicamente con i servizi sociali  dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 12:00, tel. 0185 365360 o 0185 365395;

I Servizi Sociali, al fine di garantire una maggiore opportunità di presentazione delle domande, hanno accolto la disponibilità di Caritas diocesana e dell’Istituto Baliatico, coordinando la loro attività nella ricezione delle richieste con le seguenti modalità:

 

  • Istituto per il Baliatico, dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle 12:00, tel. 3937007001 o 3937007002  e- mail  posta@baliatico.it

 

Le domande presentate telefonicamente, verranno perfezionate con la sottoscrizione del modulo, al momento della consegna del buono spesa.

I Servizi Sociali valuteranno le richieste  pervenute sia presso i propri uffici che negli uffici Caritas ed Istituto Baliatico ed avvalendosi della Cooperativa Lanza del Vasto, operatore economico affidatario del servizio di assistenza domiciliare, provvederanno alla distribuzione dei buoni, consegnandoli a casa dei beneficiari.

Si valuteranno, in base alle richieste presentate, eventuali altre modalità di consegna.

 

ESERCIZI CONVENZIONATI BUONI SPESA COVID
Allegato formato pdf
Scarica
Modulo di domanda buoni spesa
Allegato formato pdf
Scarica